Il sistema sanzionatorio. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Il sistema sanzionatorio’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Il sistema sanzionatorio. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Il sistema sanzionatorio

882145958

Nell’ordinamento del personale, ogni evento che riguarda il dipendente pubblico è regolato da un procedimento: cosi le promozioni, i trasferimenti, le dimissioni. Il procedimento è stato semplificata si svolge dinanzi all‘ufficio di disciplina, in quanto la Commissione di disciplina è stata soppressa.

L ‘ ufficio di disciplina, compiuti gli accertamenti preliminari, la contestazione degli addebiti all’impiegato che può un procuratore o da un sindacalista. L’incolpato deve poter disporre” di un termine congruo, per la difesa, e può accedere agli atti dell’istruttoria. Entro 120 giorni il procedimento deve concludersi altrimenti si estingue senza applicazione di sanzioni. Contro la sanzione possono esperirsi la conciliazione e l’arbitrato.

i1 tentativo di conciliazione è obbligatorio e costituisce condizione di procedibilità per l’esercizio dell’azione giudiziaria. Il tentativo va rivolto alle Commissioni di conciliazione. In ogni caso, entro venti giorni dalla applicazione della sanzione si può ricorrere al collegio arbitrale di disciplina che decide entro 90 giorni. Contro il lodo arbitrale è ammesso ricorso alla Corte di appello per violazione di legge e difetto di motivazione. Le sanzioni che possono essere inflitte, dopo il rinvio all’art. 2106 del cod. civ., sono ben diverse da quelle del precedente ordinamento. Oltre la censura, un rimprovero verbale o scritto emesso dal capo ufficio, possono essere inflitte la multa fino a 4 ore di retribuzione; la sospensione del lavoro e della retribuzione fino a 10 giorni; il licenziamento con preavviso o senza preavviso. Particolarmente severe sono le sanzioni per combattere l’assenteismo.

normative-sistema-bancario-san-marino_articleimage

Non vi è l ‘ obbligatorietà dell’azione disciplinare analoga all’ obbligatorietà dell’azione penale, ma è prevista la possibilità del patteggiamento. La sospensione cautelare non è una sanzione disciplinare ma un provvedimento provvisorio previsto in determinati casi; esso è facoltativo in pendenza di procedimento disciplinare o penale, obbligano in pendenza di procedimento penale ove il dipendente sia colpito da misure restrittive della libertà personale. I procedimenti finanziari hanno un doppio rapporto con la legge, intanto come tutti i procedimenti amministrativi sono regolati per legge, e inoltre per procedere all’impegno e al pagamento di spese pubbliche occorre che la legge di bilancio di previsione ogni anno, venga emanata. In genere il procedimento finanziario è una fase di un più ampio procedimento amministrativo, ad esempio il procedimento di reclutamento del personale è seguito da un procedimento finanziario o di spesa, e così per un contratto di esecuzione d’opera o di acquisto. Per questo rapporto con un procedimento principale, il procedimento finanziario è stato visto come un sub-procedimento o una fase procedimentale. Questa normativa si basa sul R. decreto 18 novembre 1923, n. 2440 a cui bisogna aggiungere numerosissime norme speciali e derogatorie. L’impegno traduce un vincolo di destinazione dei fondi, e può avvenire solo per le somme stanziate in bilancio dal Parlamento (art. 5 legge 5 agosto 1978 n. 468), 83 su di esso vengono esercitati due controlli, svolti dalla Regioneria centrale al ministero e dal Consigliere della Corte dei conti delegato; questo secondo controllo è però limitato dall’art. 3 1. 14 gennaio 1994 n. 20 solo ad alcune categorie di atti più importanti.

Tutto quello che devi sapere sui migliori conti correnti in Italia, le loro condizioni e servizi, e le nuove offerte per i risparmiatori.
Iscriviti via mail alle nostre news

Scrivi il tuo indirizzo e-mail:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia