Politica estera. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Politica estera’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Politica estera. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Alcuni effetti di modifica

Confronta realtà e bilanci spagnole per il 2013, quando non addirittura stata approvata in Parlamento, sembra avere le sette differenze. Ridurre a zero non sarà facile. Previsioni richiederà robusto, il più vicino possibile a quello che sta per accadere. Ma il governo si aggrappa alcune previsioni che le revisioni realtà-e la successiva di agenzie internazionali e degli analisti privati hanno lasciato-vecchio (e molto ottimista) in soli due mesi. Inoltre, le cose si complicano quando si studiano i numeri presentati solo otto giorni e si discosti dai conti pubblici del 2012, che è stata modificata solo una settimana dopo aver ricevuto l’approvazione del Parlamento. “I bilanci sono nati con due peccati originali”, dice Giona Fernandez, direttore degli Studi di Solchaga & Recio. “Essi assumono in grado di soddisfare l’obiettivo di disavanzo nel 2012, e si basa su uno scenario macroeconomico molto ottimista.” Altri esperti ritengono che “la previsione del reddito per il 2013 di portare alcune ipotesi di quest’anno che sono difficili da soddisfare”, come notato da Francisco de la Torre, dell’Organizzazione degli ispettori tributari (IHE). Sia come sia, il fatto è che il governo centrale comincia a mostrare segni di rachitismo. Appena c’è spazio dove mettere le forbici, senza il rischio di toccare l’osso delle pensioni e delle indennità di disoccupazione. La situazione è aggravata dalla debolezza dell’economia, entrate fiscali non diminuiscono, la miniaturizzato. In questo paradosso fanno parte i bilanci per il 2013, che ha avviato il dibattito al Congresso che possono essere modificati durante il processo di cura. Gli elementi che più incertezza e più voti espressi smettere di subire cambiamenti nella lavorazione per il prossimo anno sono: “È evidente che la crisi fiscale in Spagna, è una crisi delle entrate”, spiega José Ignacio Conde-Ruiz, vice FEDEA. “Nella maggior parte dei paesi è rimasta la pressione fiscale durante la crisi, ma in Spagna è sceso del 6% del PIL.” Questo professore di economia presso l’Università Complutense aggiunge: “I ricavi sono scesi dal 41% del PIL al 35%. Questo indica che il sistema di raccolta non funziona e necessita di una profonda riforma.

” Per l’effetto della crisi ha sul reddito, altri esperti dubitano che possa raggiungere gli obiettivi di raccolta 2012. E se questo non riesce punto di partenza, 2013 comply si complica. In effetti era una delle critiche lanciate dal ferreo governo Pedro Saura, socialisti portavoce emissioni del Tesoro al Congresso: “C’è un gap di quasi 14.000 milioni tra ciò che il governo dice che aumenterà quest’anno e davvero intenzione di fare. ” Saura, MD, Professore di Economia presso l’Università di Murcia, ritiene che l’aumento delle aliquote IVA e cambiamenti sulle società non sarà sufficiente a compensare il divario. In modo simile è Francisco de la Torre, il IHE, spiegando che l’esecuzione del bilancio ad agosto è di circa 5.000 milioni di euro al di sotto di 2011. Se, inoltre, il governo stima che quest’anno 7.000 milioni di essere pagati di più, sembra che i fondi pubblici dovrà raccogliere ulteriori 12.000 milioni nell’ultimo trimestre.

Il PNV favori Bildu presentato come anticipo di indipendenza

Bildu è stata l’ultima per molte ore sulle corde nelle Assemblee di Gipuzkoa, insensibili al colpire costante dell’opposizione, ma potrebbe riemergere in extremis e celebrare come una vittoria l’approvazione di una mozione a favore dell’indipendenza. Perdeva un voto dopo l’altro -85 in totale rispetto alla somma di PNV, PSE e PP-finché il movimento ha raggiunto il 118, il penultimo. Questa proposizione dà libero sfogo al consiglio governato da Martin Garitano di condurre una tabella di marcia con “l’obiettivo di indipendenza”. L’astensione può PNV è andato avanti con i voti di Bildu e la sua Aralar partner. I socialisti e il PP è diventato una minoranza nel loro rifiuto. Il PP elaborato 24 proposte, di cui sono state approvate 14, riferendosi alla dissoluzione di ETA e il coinvolgimento Garitano con le vittime, tra gli altri. Aralar è riuscito a far passare sette degli otto presentato, comprese le misure volte a promuovere “il dialogo tra tutti”. Delle 43 mozioni firmate dal PNV sono stati approvati 36. Due si riferiscono al rispetto “tutti i progetti politici” difeso in un “democratico e pacifico”.

I socialisti ha vinto il supporto necessario per 36 delle sue 40 movimenti. Uno di loro è necessario un piano di assistenza finanziaria ai comuni. Bildu Le cinque proposte sono state approvate, tra cui un “anti-tagli dello Stato.” Amplificato in modo indipendente rivendicazioni della Catalogna, Garitano già avanzata il Lunedi nel suo discorso che è iniziato pieno Gipuzkoa di politica generale, che si è concluso ieri, ho voluto promuovere l’indipendenza dei Paesi Baschi come “il Regno di Spagna è in crisi.” Lo stesso giorno il candidato lehendakari Bildu EH, Laura Mintegi , ha invitato il PNV a firmare un patto di raggiungere “uno stato libero in Europa.” Che sovereigntist occhiolino, tuttavia, non ha trovato la complicità del Presidente peneuvista, Iñigo Urkullu, Mintegi rivale nella corsa alla Ajuria Enea, che il giorno dopo ha chiesto un più moderato, di “approfondire il sé” basco. Meno di un mese per il 21-O autonomo , il PNV ieri ha dato le ali al Bildu secessionista aspirazioni con l’astensione. Il testo approvato autorizza il Gipuzkoa Consiglio Provinciale ad assumere la “leadership” per lo sviluppo di una “tabella di marcia con l’obiettivo di indipendenza” e, in questo modo “affare, con i continui attacchi del governo spagnolo in vari campi “. Anche se Bildu è stato sconfitto in 85 dei 120 movimenti al dibattito, l’approvazione della indipendenza iniziativa è stata celebrata in grande stile nelle reti sociali dai tifosi e dirigenti diversi sinistra nazionalisti ala . Tra gli altri, Arnaldo Otegi uniti con un Tweet dal carcere.

Le peneuvistas ritornello dopo una dura battaglia con coalizione

In una città che è durato oltre quattro ore, la questione dell’indipendenza richiesto alcuni scontri tra i rappresentanti di Bildu e il PNV, Idoia Ormazabal e Eider Mendoza, rispettivamente. Quest’ultimo è stato infastidito dal fatto che questo tentativo di dare “lezioni di” quando il sinistro nazionalisti ala “non ha avuto il coraggio” di sostenere e finanziare il piano Ibarretxe Inserisci la legge corrispondente. E che lo ha offeso Ormazabal generale comparase Vice Jose Antonio Aguirre, il primo lehendakari . “Aguirre era rispettosa dei diritti umani. Dove sei stato negli ultimi 35 anni “, ha chiesto, rivolgendosi Mendoza Bildu in panchina dopo aver accusato la coalizione di” guardare dall’altra parte “quando ETA ha ucciso. Inizialmente, il PNV è favorevole a sostenere il movimento per l’indipendenza, ma ha finito per l’astensione. Bildu portavoce ha insistito nel suo discorso sulle stesse idee che Garitano lanciato Lunedi scorso, quando ha parlato di “Spagna conduce alla rovina”, e ha portato l’esempio della Catalogna.

Ryan attacca la mancanza di leadership internazionale di Obama

Il candidato repubblicano alla vice presidente, Paul Ryan, Venerdì duramente attaccato la politica estera del presidente Barack Obama ha criticato la sua mancanza di leadership e la sua risposta tiepida alle estremisti le proteste in Medio Oriente . Sostenuta da una enfervorecida udienza, che va ogni anno al top degli elettori repubblicani , che approfondisce il valore-Party, Ryan rimasto fedele al motto della formazione di attaccare Obama a causa degli attacchi del ambasciate degli Stati Uniti nei giorni scorsi. “Pace, libertà e valori di una società civile hanno nemici in questo paese, così come ricordiamo gli eventi in Egitto, Libia e Yemen “, ha detto Ryan. “Stiamo vedendo le immagini della nostra bandiera di essere bruciato e le nostre ambasciate hanno preso d’assalto dai manifestanti radicali, ma tra queste minacce in modo da non stiamo vedendo è una leadership coerente e continua americano”, ha continuato. L’America ha bisogno di una politica estera forte e con una finalità chiara morale.

Solo l’attuazione della influenza degli Stati Uniti in grado di distruggere il male e la violenza ” Ryan ha usato il suo solito tono calmo e didattica, ma il suo discorso è stato implacabile nella sua critica della politica estera di Obama, in linea con le dichiarazioni di Mitt Romney di giorni fa. Le proteste fondamentalisti in paesi del Medio Oriente hanno organizzato la campagna repubblicana e democratica della scorsa settimana con scambi continui tra le due parti si accusano a vicenda di far rivivere gli episodi di violenza nella regione. “Nei prossimi anni, l’America ha bisogno di una forte politica estera e con una finalità chiara morale. Solo l’attuazione della influenza degli Stati Uniti in grado di distruggere il male e la violenza. Questo è come la pace è mantenuta ed è quello che l’amministrazione Romney-Ryan “, il deputato del Wisconsin, le cui parole furono sommerse tra standing ovation pubblico dalla sala. “Sì, sì Come ha ragione!” Gridò dal fondo della stanza Macy Donaldson, un pensionato 60 anni che partecipano al vertice degli elettori, che quest’anno si svolge a Washington. Donaldson ripetuto come un mantra questa frase durante l’intervento del candidato, sia quando parlava di politica estera, come ha fatto quando l’economia , la maggior parte del suo discorso e gli affari sociali. Il leader repubblicano non era solo duro con Obama sulla sua mancanza di leadership internazionale, era anche molto bellicoso con la posizione della sua amministrazione in materia di aborto , un tema su cui Ryan ha parlato apertamente per la prima volta in questa stagione da quando è stato designato compagno di corsa alla fine di luglio. “L’amministrazione Obama difende il diritto assoluto di aborto senza restrizioni, in qualsiasi momento e in qualsiasi circostanza, anche a spese dei contribuenti,” Ryan saltare il pubblico in piedi. “In questo mondo, ogni bambino ha un posto e uno scopo. Tutte le funzionalità e la legge dovrebbe essere dalla parte della vita “, ha detto. Ryan ha parlato apertamente di aborto per la prima volta in questa stagione da quando è stato nominato candidato alla vicepresidenza. Le sue dichiarazioni sull’aborto, molto più forti di quelle di Romney in materia, rassicurare finito partecipanti al vertice dei votanti nella sua convinzione che Ryan sarà il garante delle essenze repubblicano accesso Casa Bianca. “Romney è abbastanza calda, Ryan è molto più chiara, il suo lavoro al Congresso mi dà una grande pace della mente per il futuro”, ha commentato Frank Eriksen, a vertici periodici di elettori repubblicani, Katie Kramer, un volontario di una chiesa Washington, in fila per ottenere il cibo preparato per i partecipanti al conclave. “Elect Ryan ha credibilità politica e la forza per la campagna del candidato”, ha confermato, dietro, Patrik Feinstein, con le mani in mano un libro intitolato il volto di Obama The Great Destroyer [The Great Destroyer] .

Il Pentagono ha inviato un distaccamento di marines allo Yemen

Un distaccamento di 50 soldati del Corpo dei Marines è arrivato Venerdì in Yemen per proteggere i diplomatici degli Stati Uniti nella capitale, Sanaa, per le crescenti proteste contro la missione diplomatica statunitense , innescata dalla trasmissione Internet di un film girato in California, che mette in ridicolo il profeta Maometto , fondatore dell’Islam. Fonti del Pentagono ha detto che si tratta di una “misura precauzionale” e che i soldati saranno dedicati a proteggere l’ambasciata americana, dopo una folla di circa 2.000 persone hanno cercato di assaltare il suo, prima di essere dispersi dalla polizia gas lacrimogeni. “Questo è in parte una risposta alle eventi degli ultimi due giorni presso la nostra ambasciata in Yemen, ma anche una misura di precauzione “, ha detto Venerdì in una conferenza stampa il portavoce del Pentagono , George Little. “Un plotone di soldati dal Corpo dei Marines è già sul terreno in Sanaa “, ha aggiunto.

Little ha detto che gli Stati Uniti non ha intenzione al momento di evacuare l’ambasciata degli Stati Uniti in Yemen, nonostante i tentativi di attaccare negli ultimi giorni . Lo stesso giorno, i manifestanti hanno bruciato una bandiera americana alle porte dell’ambasciata. I soldati americani sono mobilitati i membri della sicurezza Antiterrorismo Fleet squadra e [FAST, per il suo acronimo in inglese] del Corpo dei Marines . “missione primaria è società VELOCI rafforzamento o riconquista di infrastrutture critiche degli Stati Uniti”, ha spiegato fonti del Pentagono recentemente. “I soldati sono pronti a entrare in aree ostili, prendere il controllo di loro e dominare qualsiasi situazione che possa essere.” Normalmente, le flotte della Marina degli Stati Uniti viene assegnato un team di FAST. Che è stato inviato in Libia il Mercoledì, 50 soldati, era di stanza presso la base navale di Rota, in Spagna. Il presidente Barack Obama ha ordinato la mobilitazione dopo l’ attacco al consolato a Bengasi il Martedì che ha ucciso quattro americani, tra cui l’ambasciatore, Chris Stevens . In precedenza, le squadre d’azione veloci erano stati dispiegati ai conflitti in Liberia nel 2003 e ad Haiti nel 2004. Anche se ci sono state proteste in molti paesi islamici, per ora il Pentagono ha ritenuto che i due punti con un maggior bisogno di rinforzi sono la Libia e lo Yemen. Un ferito in Libia, il Pentagono di essere evacuata a Landstuhl Regional Medical Center, un ospedale militare americano in Germania. Per ci sono stati molti soldati gravemente feriti nelle guerre in Afghanistan e in Iraq. Il presidente Obama ha dichiarato lo stato di allerta in tutto il mondo le ambasciate degli Stati Uniti. La costa della Libia ha inviato due cacciatorpediniere della Marina. Stati Uniti non ha intenzione al momento di evacuare l’ambasciata degli Stati Uniti in Yemen, nonostante i tentativi di attaccare negli ultimi giorni Washington ha anche inviato droni , aerei senza pilota o controllati a distanza, la Libia, in missione inizialmente di sorveglianza. Questi dispositivi sono meccanismi di registrazione, e può essere azionato da basi in US Air Force . Essi hanno anche la capacità di trasportare missili, e infatti sono comunemente utilizzati per gli attacchi non solo in Afghanistan, zona di guerra, ma anche nella penisola arabica e nel Corno d’Africa. Con loro è notevolmente decimato il leader del gruppo di Al Qaeda.

Gli Stati Uniti d’Romney

Gli overflow del fiume conservatori in America, nel tentativo di far rivivere politicamente rischioso modelli economici messi da parte, di nuovo alle guerre culturali e posto al centro delle elezioni presidenziali, il ruolo dello stato nella società e la perdita presunta valori americani tradito dal primo presidente nero. L’alluvione ha travolto la convention repubblicana a Tampa. Il mormone exobispo ricco, vecchio barone e di capitale di rischio exmoderado governatore del Massachusetts Mitt Romney, candidato presidenziale nel unto la Santa Messa di antiobama, ritiene che la questione Dove sono i posti di lavoro? e la conversione delle elezioni in un referendum per l’economia può essere, di per sé, sufficiente a portare alla Casa Bianca.

Romney sceglie di farsi trasportare a valle dalla corrente ultraconservatrice. Questo contorsionista ideologico, è sembrato essere il precursore della assicurazione sanitaria obbligatoria quando ho governato lo Stato di Kennedy ad aborrire l’Obamacare, sembra deciso a passare a destra di Ronald Reagan. Accusato di banderuola caldo per il suo, cercando i voti dei America, un’America bianca, anni, ritirandosi demograficamente: ispanici esclusione sono una minoranza e bambini bianchi nati negli Stati Uniti. In un paese, anche una minoranza, in quanto le donne, come la tua, deve essere destinato a lavorare per riscaldare la casa dei figli, secondo la ricetta mormone. Cerca il favore di una classe media impoverita dalla crisi economica che ha perso la fiducia nel sogno americano. Un populismo classe media in gran parte rapito bloccando Tea Partito del Congresso e sogni possono uccidere Obama, che non è considerato un vero americano. E ‘ancora un tabù e solo osato presidente Carter, ma un giorno bisogno di essere testati, e forse riconoscere come il razzismo è stato nella demolizione del primo mandato di Obama. Con un colpo audace, o disperazione, di Romney, il cuore dell’America, villaggi idilliaci, apparentemente sani e piccole città, che esiste solo nella fantasia e le illustrazioni di Norman Rockwell vecchio, ha già il suo capitano. Cattolico, giovane, 42 anni, il primo rappresentante di X Generation in un esperto presidenziale in materia di bilancio ammiratore di Hayek e Friedman economisti, deputato del Wisconsin, seguace di economia voodoo di canonizzare il principio che il taglio delle tasse genera automaticamente la crescita. Il suo nome è Paul Ryan, Sarah Palin è McCain quattro anni fa, ma con un cervello. L’ideologo Ryan ha aperto la porta di elezioni Tea Party, seppellendo la moderazione presunta ex presidente della Bain Capital. Romney ha conti off-shore, si rifiuta di insegnare le dichiarazioni finanziarie e pagare, in media, tassa del 13% sul loro patrimonio di $ 250 milioni. Per il candidato repubblicano, “il ruolo del governo è quello di farsi da parte e lasciare che sia la distruzione creativa insita in una libera economia.” Ryan capisce che l’America è un paese “in programma da parte del governo dove tutto è libero tranne noi, i cittadini.” La sua eliminazione è quello di forzare una riduzione della spesa pubblica al 20% del PIL, mentre l’aumento delle spese militari e il taglio delle tasse. Pensiero magico che abbaglia l’individualismo profondo su cui è costruito il paese e l’avversione per le tasse e spesa pubblica degli americani ‘. Rifiuto culturale stampato sul vostro DNA. L’intruglio comprende jibarizar pieno il governo degli Stati Uniti. Protezione sociale di lieve stato sociale americano sarebbe potate privatizzazione copertura sanitaria per i pensionati, e la soppressione degli aiuti federali benessere. E nel campo delle libertà individuali: il divieto di aborto, anche in caso di stupro, e il matrimonio omosessuale. E per continuare a fare gli amici tra le minoranze: schermatura al confine con il Messico e le misure radicali contro i clandestini. Tutte le indicazioni sono che le neoneandertales hanno dirottato il Partito Repubblicano.

Il governo ecuadoriano concesso “asilo diplomatico” Julian Assange (2°parte)

Tuttavia, tale proposta è stata seccamente respinta dalle autorità del paese nordico. Nel frattempo, il centro di Londra, quartiere di Knightsbridge, la posizione dell’Ambasciata dell’Ecuador in Gran Bretagna, girato il giorno Giovedi in uno sciame di polizia, giornalisti e sostenitori di Assange. Nel frattempo, Hague ha detto che le forze di sicurezza britanniche non si rompe in ogni caso nel compound diplomatico, ma ritengono che la legge britannica fornirà una copertura per questo.

“Stiamo parlando di una legge approvata dal nostro Parlamento nazionale, che sottolinea il nostro impegno al diritto internazionale”, ha detto all’Aia il Campus legge sulla diplomatiche e consolari, adottata nel 1987, compresa la possibilità di revocare l’immunità diplomatica Ambasciata di un paese straniero. Il capo del Foreign Office ha insistito che non vi è alcun patto segreto con gli Stati Uniti , tradizionale alleato del Regno Unito, per aprire la strada a finire per essere estradato Assange attraverso l’Atlantico, come tiene l’individuo e il suo avvocato, exjuez Corte nazionale spagnola Baltasar Garzon , che si occupò della difesa nel mese di luglio. Ma poco prima mi sono reso conto queste affermazioni, il Assange ha ricordato, però, in quale altro modo coinvolta nelle perdite di migliaia di dispacci diplomatici su Wikileaks, il soldato americano Bradley Manning, ha già scontato 800 giorni di detenzione senza garanzie giuridiche o semplicemente prospettiva di procedimenti aperti. Il ministro degli Esteri ecuadoriano ha dichiarato a tale proposito, Julian Assange essere estradato negli Stati Uniti “sarebbe un processo equo” e potrebbero essere processati da tribunali speciali o militari. “E ‘improbabile che si applica un trattamento crudele e degradante”, ha detto Patino. Il Regno Unito ha sostenuto prima che il governo ecuadoriano l’autorità legale per entrare nei locali diplomatiche a Londra, ma spera che questa misura drastica non è necessario. La questione è se ha davvero il diritto legittimo. La maggior parte degli esperti consultati dalla BBC ieri non pensa.

La Convenzione di Vienna sulle Relazioni Diplomatiche (1961) disciplina i rapporti tra i paesi, e riconosce i privilegi e le immunità diplomatici dei funzionari che lavorano nelle ambasciate, nonché l’inviolabilità di queste premesse. La polizia e le forze di sicurezza locali, quindi, non può entrare in esso senza l’espressa autorizzazione dell’ambasciatore, che è a capo della legazione. L’argomento delle autorità britanniche, tuttavia, sostiene che la sua capacità di revocare lo status diplomatico all’ambasciata sensi del diritto nazionale e composti diplomatiche consolari approvato nel 1987. Minaccia di richiamare l’obbligo giuridico di estradare il fondatore di Wikileaks in Svezia, dove egli chiama per un interrogatorio di quattro presunti crimini sessuali. Per il governo di Londra, Assange è ricercato per un reato, mentre Quito è considerata una persecuzione politica. Gli accordi internazionali quali la Convenzione europea sui diritti umani, rafforzare la posizione dell’Ecuador a quel punto, dal momento che il paese considerando la concessione di asilo a una persona è quello di determinare se il richiedente è a rischio di lesioni o morte e In tal caso, forniscono protezione.

Il servizio segreto britannico stava aspettando per i sospetti terroristi a Gibilterra

I servizi segreti francesi ha avvertito il governo lo scorso maggio a Madrid, di imminente arrivo in Spagna di due russi arrestati pochi giorni fa in Almuradiel (Ciudad Real) è sospettato di aver presumibilmente cercato di acquistare esplosivi. Allo stesso tempo, i servizi segreti britannici si era trasferito a Gibilterra per una squadra speciale per catturare loro se sono entrati nel Rock, in base alla lotta contro il terrorismo. L’Ufficio Informazioni generali continua a raccogliere dati sul turco e due russi arrestati per il loro presunto coinvolgimento in una cellula islamista. Gli ultimi dati forniti ieri dal Tribunale Nazionale giudice Pablo Ruz è la vera identità di chi ha detto che Ahmad e Muhammad Adanov Avar, come documentato nel passaporto che trasportano. Per questo, la polizia spagnola ha rilasciato le impronte digitali di entrambi, e grazie a ciò, un servizio segreto ha fornito caucasico polizia spagnola il suo vero nome. Ora è noto che sono stati i servizi segreti francesi ha avvertito la Spagna che l’arrivo di due “pericolosi” individui, spiegando che uno di loro aveva avuto una conversazione telefonica in cui è stato detto che in Spagna “era più facile ottenere esplosivi “. Ma la Francia si rifiuta di fornire tali dati, sostenendo che il materiale di intelligence non è destinato ad essere utilizzati in procedimenti giudiziari.

I due russi entrati in Spagna dalla Francia, il 20 maggio. Circa un mese fa, l’Ufficio Informazioni Generali montato un’operazione che ha coinvolto 50 ufficiali arrivati a tenerli sotto sorveglianza. Fu così che essi erano in cammino verso la Linea de la Concepción (Cadice) e in contatto ognuno con Cengiz Turk Yalgin, utilizzato nelle società di costruzioni Profield Contractors di Gibilterra, perché si muoveva ogni giorno dalla sua casa a La Linea de la Concezione a Gibilterra. Il giudice ha deciso lo scorso Venerdì Ruz ha decretato l’arresto del turco a casa dopo aver trovato un vaso con 150 grammi di una polvere che è apparentemente esplosivo, anche se la polizia non è stato specificato che tipo di sostanza è COUNTRY. Tuttavia, il giudice non ha ancora preso alcuna decisione sui due russi, nella speranza che questa Domenica, l’Ufficio Informazioni Generali effettueremo la consegna di dati più e più rapporti. La polizia si lamentano che la registrazione della casa del Turco non è stata autorizzata dal giudice fino a otto ore dopo l’arresto e quando arrivarono a casa, sua moglie gli disse che “aveva ripulito”. Gli agenti ha chiesto al cancelliere di farlo a verbale. La casa infatti odorava di candeggina. Secondo fonti nella lotta contro il terrorismo, la polizia Ruz consegnato ai dati provenienti da vari servizi di intelligence occidentali che indicano che sia gli uomini che venivano seguite. In base a queste informazioni, la polizia dice uno di loro ha lavorato tempo fa, nei gruppi di operazioni speciali in Russia (Spetsnaz) e poi ha attraversato campi di addestramento in Pakistan e Afghanistan, dove ha addestrato per la guerra chimica e sniping . Ci sono anche rapporti che suggeriscono che questo stesso uomo è stato tra il 2008 e il 2011 in Daghestan e in Waziristan.

La Libia applica la sharia

Un libico lascia la sua gioia dopo aver votato Sabato a Tripoli. L’amarezza passa attraverso in risposta a Bensassi Othman, capo dell’amministrazione transitoria del Consiglio nazionale della Libia (CNT), che ha mantenuto il focus dei suoi anni passati rocciose di studio a Tolosa: “la sharia? Ma non ci sarà alcun dibattito! Ognuno è in Libia , tutte le parti hanno fatto riferimento durante la campagna elettorale, e tutto il voto. “Dopo quarantadue anni di dittatura di Muammar Gheddafi, la questione sarà presto chiesto formalmente i legislatori dal ballottaggio 7 luglio , alla quale torna a fissare le regole della nuova Costituzione democratica della Libia. Potete scommettere che la legge islamica sarà alto, forse anche dal primo articolo di questa nuova Costituzione. Due giorni prima delle elezioni, il presidente del CNT , Moustapha Abdeljalil, ha portato i suoi coetanei ad una votazione finale. “Il popolo libico sono attaccati l’Islam come una religione e la legislazione. Pertanto, il Consiglio nazionale di transizione raccomanda (alla prossima assemblea costituente) di considerare la Sharia come fonte principale della legislazione “. La Abdeljalil suscitato la stessa emozione di quando l’Occidente, non appena il rilascio della Libia ha proclamato aveva tenuto, 23 ottobre 2011, a dichiarare: “. Come un paese musulmano, abbiamo adottato la sharia come essenziale e ogni legge che viola la Sharia sarà legalmente nullo”.

Gheddafi, che aveva eretto la fonte unica del diritto arbitrario, ha preso molte libertà con la legge coranica e islamica ha reinterpretato secondo umori bizzarri. Sotto di essa, la condizione delle donne è migliorata: la poligamia scomparendo, e le donne erano arrivati, anche se in piccole quantità, per ottenere un posto nella maggior parte delle professioni, compresa la professione delle armi. Infine, per gestire la ricchezza petrolifera, molte delle quali riempiva le tasche del suo clan, Muammar Gheddafi aveva preferito criteri di istituzioni occidentali piuttosto che contabili per le banche islamiche, mancano ancora fino ad oggi in Libia. Le parti principali coinvolte nelle elezioni il 7 luglio e che porterà presto la Libia hanno promesso, la mano sul cuore, che non sarebbe tornato a questi “acquisito”. Ma hanno anche pagato Corte si è basata sulla legge islamica, in modo da non offendere una popolazione in cui l’Islam è molto più conservatore rispetto a quelli applicati nel resto del Maghreb. Sharia, “è un riferimento alla nostra Costituzione e il nostro vivere insieme”, ha dichiarato Mahmoud Jibril fino a poco tempo, che è considerato un “liberale”. Nella Carta del suo movimento, che sembrerebbe ha vinto le elezioni, si ricorda che “la Sharia è una fonte della Costituzione.” Durante la campagna, per tagliare l’erba sotto i piedi dei coranica islamista Mahmoud Jibril aveva abilmente esclamato: “I miei vicini possono testimoniare che io vado a pregare il Venerdì” …

Rischio di deriva

L’ex primo ministro formata negli Stati Uniti, ovviamente, non ha convinto gli islamisti. Non dovrebbero abbandonarlo fuori di ciò che considerano una “ambiguità”. Abusedra Lamia, una bella trentenne che, con il vento, in cima alla lista dei islamista El Wattan a Bengasi, ha spiegato che “la prossima riunione deve identificare il design specifico della Sharia, la riunione deve dire alla gente se la Sharia è una fonte, la sorgente, la fonte principale o unica fonte di diritto “.

In Siria, Annan discute un accordo con Assad

Durante una visita in Siria, l’inviato di Kofi Annan internazionale parla in un’intervista “positivo” con il presidente siriano Assad e deve presentare i risultati di questo discussons dei ribelli.

• Kofi Annan suggerisce una discussione costruttiva

Per la terza volta dall’inizio della repressione in Siria, l’ex Segretario Generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan , ha incontrato il presidente siriano Bashar Assad. L’inviato internazionale incaricata di trovare una soluzione alla violenza che ha scosso la Siria, ha detto che l’intervista era stato “costruttivo”. “Eravamo d’accordo su un approccio che voglio condividere con l’opposizione”, ha detto il diplomatico, senza elaborare. un piano in precedenza sviluppato da Kofi Annan non è stato applicato. Dopo due giorni in Siria, Kofi Annan è previsto Lunedi in Iran. Il diplomatico ha sempre cercato di includere l’Iran in discussione, contro il parere degli occidentali. Vicino al regime di Bashar al-Assad, l’Iran potrebbe influire sulle decisioni di alcuni, capisce Kofi Annan.

• Putin a Mosca

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito Lunedi che ha sempre sostenuto una “soluzione politica e pacifica” in Siria. “Naturalmente, questo è un compito più difficile e delicato” che fare “una interferenza con la forza dall’esterno,” ha dichiarato il presidente russo in un discorso televisivo. Inoltre, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha detto di aver ricevuto Michel Kilo, figura storica dell’opposizione siriana. Lo scrittore, rifugiato a Parigi per diversi anni, ha chiesto alla Russia di contribuire a “stabilizzare la situazione” nel suo paese. “La Russia è uno dei pochi paesi, se non l’unico, a collaborare attivamente con il governo siriano e le forze di opposizione varie (siriano), cercando di far rispettare il Piano Annan “, ha detto Lavrov.

Kilo è stato intervistato all’inizio di quest’anno dai nostri colleghi di France 24 :

• Assad non ha paura di finire come Mubarak e Gheddafi

In un’intervista in onda Domenica sulla TV tedesca Das Erste , il presidente siriano ha detto di non temere la stessa sorte di Hosni Mubarak e Gheddafi. Il primo leader della Libia, era stato rovesciato prima di essere ucciso nell’ottobre 2011 . Il secondo, alla testa d’Egitto è stato recentemente condannato all’ergastolo . “Per paura (di soffrire il loro destino), devono essere confrontati. ? Abbiamo qualcosa in comune “Domande Bashar al-Assad, e continuò:” E ‘una situazione completamente diversa. Non si possono paragonare. ” “Cosa è successo a diverse Mubarak, è una prova. Ogni cittadino, quando guarda un processo in televisione, dice di non essere in questa posizione lì. Quindi la risposta è: non gli piace, non piace, “rispose il presidente. Per quanto riguarda Gheddafi, Assad ritiene che la sua morte era “barbarico” e che questo è un “crimine”. Ciò impone nuove sanzioni sul regime di Damasco, se si è rifiutato di applicare due componenti ritenute essenziali: la capacità degli osservatori delle Nazioni Unite per compiere la loro missione e l’impegno di una transizione. In Russia, Vladimir Putin ha ribadito Lunedi il suo rifiuto di “interferenza con la forza dall’esterno,” in un discorso trasmesso in televisione. In precedenza, da Mosca, dove è stato ricevuto, un avversario del leader siriano, Kilo , è il liberale indipendente, la Russia aveva chiesto aiuto, chiedendo il suo aiuto per “stabilizzare la situazione” in Siria.

Il tour di Obama si concentra sull’occupazione

L’annuncio che la disoccupazione è al 8,2%, rende più difficile per la campagna Presidente degli Stati Uniti Barack Obama su cui si concentrerà questa seconda giornata di campagna elettorale in Ohio e Pennsylvania nella creazione di posti di lavoro. Barack Obama ha iniziato la sua seconda giornata di oggi touring Ohio e Pennsylvania, pochi minuti dopo che è stato annunciato che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti rimane al 8,2%, a dimostrazione che l’economia americana manca lo slancio sufficiente. Per tutto il mese di giugno, hanno creato 80.000 posti di lavoro nel settore privato, una cifra più alta rispetto al mese precedente e ben al di sotto quello che Obama deve prendere questa campagna elettorale con un messaggio di fiducia in corso. Tale questione sarà il tema dominante nei discorsi di oggi. Ieri, con molto meno pubblico del solito incontrato Obama nel 2008, il presidente ha chiesto altri quattro anni alla Casa Bianca per ottenere il lavoro fatto per la classe media e per impedire il ritorno ad una politica già ha avuto successo in passato. “Queste elezioni non si decide solo il nome del prossimo presidente, sta decidendo tra due visioni molto diverse del futuro del nostro Paese“, ha detto il presidente nei tre discorsi che ha dato tutto il giorno dalla città di Maumee, nel fuori Toledo a Parma, un sobborgo di Cleveland.

Il primo giorno del tour ha mostrato alcuni degli argomenti su cui basare la sua campagna elettorale: la difesa delle riforme fatte nel suo primo mandato, tra cui la riforma sanitaria, e la caratterizzazione della sua rivale in qualità di rappresentante di vecchie idee cercando di riconquistare i privilegi delle classi superiori a scapito di ridurre i benefici alle masse. Questo Venerdì, il tour comprende l’ultima tappa in Ohio e prosegue dopo la Pennsylvania, anche uno Stato per l’Obama e Romney stanno lottando duro perché è fondamentale per la vittoria a novembre. L’economia statunitense ha generato 80.000 nuovi posti di lavoro nel giugno scorso, una quantità insufficiente per migliorare il tasso di disoccupazione, che rimane stabile al 8,2%. Gli ultimi dati forniti dal Dipartimento del Lavoro è una cattiva notizia per il presidente Obama, costretto a concentrarsi ancora una volta sulla disoccupazione durante il tour della campagna che ha preso negli ultimi due giorni in Ohio e Pennsylvania . Ore dopo la pubblicazione di questi dati, Obama ha difeso in un discorso dalla città della Polonia, nello Stato dell’Ohio, gli aspetti positivi gli ultimi dati della disoccupazione, e ha sostenuto la creazione di 4,4 milioni di posti di lavoro, in modo da costante negli ultimi 28 mesi. “La recessione non ha colpito, ma abbiamo lavorato ogni giorno per ripristinare l’economia del nostro paese”, ha detto il presidente. Per il secondo mese consecutivo, i dati sulla disoccupazione sono convertiti in argomento elettorale per il candidato repubblicano, Mitt Romney. L’ex governatore del Massachusetts, il Venerdì descritto i dati più recenti di disoccupazione come “un pugno nello stomaco della classe media.” Solo quattro mesi dopo le elezioni, i dati aiutano la campagna Romney a concentrarsi su uno dei più grandi ostacoli alla candidatura di Obama: l’economia.

Tutto quello che devi sapere sui migliori conti correnti in Italia, le loro condizioni e servizi, e le nuove offerte per i risparmiatori.
Iscriviti via mail alle nostre news

Scrivi il tuo indirizzo e-mail:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia